Palazzo Mostre Congressi "G.Morra"
Piazza Medford, 3

venerdì 22 marzo 2019

9.00 - 18.00

 

 
Partecipa alla presentazione dell'azienda, al termine potrai consegnare il CV. Controlla l'orario, le presentazioni durano soltanto 20 minuti.

Tosa S.p.a.

Modalità di partecipazione
Elevator Pitch
Stand

sala 2

Elevator Pitch
  • 22/03/2019 ore 10:30

 

Presentazione dell'azienda
L'AZIENDA TOSA S.P.A. SI OCCUPA DI COSTRUZIONE E VENDITA DI MACCHINE PER IL CONFEZIONAMENTO E L’IMBALLAGGIO IN GENERE, PER L’INDUSTRIA, IL COMMERCIO, L’ARTIGIANATO E L’AGRICOLTURA.
Elenco delle offerte di lavoro dell'azienda
 

Italia/Estero




Descrizione Elevator Pitch
- TECNICO TRASFERTISTA: Ottimo elettricista con esperienza su macchinari e automazione industriale disponibile ad effettuare trasferte. Le trasferte possono essere di durata giornaliera oppure di qualche giorno/una settimana. Più raramente viene richiesta la disponibilità per trasferte di durata più lunga: circa 20 giorni. Le trasferte possono riguardare l’installazione di macchinario/linea oppure essere legate all’urgenza fermo macchina del cliente. Viene richiesta la disponibilità prevalentemente sul territorio italiano ed europeo ma le trasferte possono avvenire anche in Nord America, Sud America, Nord Africa, Arabia e in alcuni casi Asia. Il candidato, dovendo rappresentare l’Azienda presso clienti, deve essere di buona presenza, pulito, ordinato. Deve inoltre avere una conoscenza delle lingue straniere almeno base per poter comunicare col cliente e conoscere PLC. L’età massima richiesta è di 38 anni.

- PROGETTISTA ELETTRONICO SOFTWARE: Il candidato ricercato deve essere un ingegnere elettronico o eventualmente informatico disponibile a lavorare nell’ambito dell’automazione industriale. Deve possedere conoscenze elettroniche, elettrotecniche e di programmazione PLC. I programmi utilizzati sono: SIEMENS (Pacchetti software STEP7 – T.A PORTAL – WINCC) e ROCKWELL (Pacchetto software RSLOGIX). Deve inoltre conoscere i linguaggi software: AWL e KOP.
È richiesta la conoscenza della lingua inglese ed eventualmente francese e spagnola e la disponibilità a trasferte su territorio nazionale ed estero.
Il lavoro svolto riguarderà attività di progettazione software, collaudo in azienda e presso clienti, modifiche su programmi già installati e creazione di interfaccia macchine cliente.
È richiesta un’esperienza minima nella mansione (2-3 anni) ma si valutano anche candidature con minore esperienza qualora abbiamo le conoscenze richieste. Il candidato prescelto dovrà collaborare sia con l’Ufficio elettrico sia con l’Officina per cui deve avere buone doti relazionali.

- IMPIEGATO TECNICO ELETTRICO: Ingegnere o perito elettrico uomo/donna da inserire all’interno dell’Ufficio tecnico elettrico. Il candidato deve occuparsi di redazione di schemi elettrici e deve conoscere i programmi SPAC e/o EPLAN. È richiesta un’esperienza minima di uno o due anni nella mansione, non saranno valutati quindi profili di neolaureati. È preferibile che il candidato abbia competenze nell’ambito dell’automazione industriale per facilitare il Suo inserimento all’interno del ns. organico. Deve essere una risorsa precisa e metodica alla quale saranno affidati anche compiti di mappatura della situazione attuale e stesura di procedure interne. Buone doti relazionali e atteggiamento propositivo completano il profilo. Età massima 35 anni. Residenza nelle vicinanze.

- DISEGNATORE MECCANICO: Ingegnere o perito meccanico, uomo/donna, il programma utilizzato è Autocad Inventor 3D. È preferibile la conoscenza della lingua inglese almeno a livello base. È richiesta un’esperienza minima nella mansione anche solo di un anno, per cui un’esperienza di stage può essere sufficiente. La caratteristica fondamentale è l’ambito di provenienza: occorre si tratti di un candidato che proviene dal ns. stesso settore per cui automazione industriale, settore metalmeccanico. Età massima 35 anni. Residenza nelle vicinanze.

- MONTATORE MECCANICO: I candidati devono avere maturato una specifica esperienza di 5 anni nella mansione, con particolare attenzione al montaggio di macchinari a commessa. Devono dimostrare familiarità con le problematiche di assemblaggio di complessivi meccanici di media complessità, consapevolezza delle peculiarità del lavoro in team e attitudine all’organizzazione del lavoro: proprio ed eventualmente altrui. Qualifica ulteriormente il profilo una consapevole volontà di dare il proprio contributo al miglioramento del sistema produttivo in cui andranno ad operare. È gradita la provenienza dall’ambito dell’automazione industriale e la residenza in zona. Età massima 30 anni.

- ASSISTENTE COMMERCIALE: Uomo/donna. Età compresa tra i 30 e i 35 anni. Deve avere un’esperienza pregressa buona di 4-5 anni nell’ambito commerciale come back office. Deve provenire dall’automazione industriale. Deve conoscere almeno 2 lingue e una di queste deve essere l’inglese conosciuto perfettamente. Si dovrà occupare di stesura dell’offerta commerciale collaborando con l’ufficio commerciale e con l’area tecnica. Deve essere un candidato preciso e competente.

- PROJECT MANAGER: Uomo/donna. Età massima 35 anni. La risorsa avrà la responsabilità di seguire il cliente e gestire la commessa dalla fase dell’ordine alla fase di messa in funzione del macchinario. Si occuperà di: monitorare lo stato di avanzamento delle commesse in collaborazione con le altre funzioni aziendali, mantenere i contatti con il committente curandone la soddisfazione, elaborare report ed analizzare costi. La risorsa deve conoscere perfettamente l’inglese e una seconda lingua straniera. Deve avere ottime doti relazionali e capacità organizzative. Preferibile residenza in zona.

- ELETTRICISTA BORDO MACCHINA : I candidati devono avere maturato una specifica esperienza di almeno 2 anni nella mansione. Devono dimostrare familiarità con la realizzazione del bordo macchina in ambito automazione, consapevolezza delle peculiarità del lavoro in team e attitudine all’organizzazione del lavoro: proprio ed eventualmente altrui. Qualifica ulteriormente il profilo una consapevole volontà di dare il proprio contributo al miglioramento del sistema produttivo in cui andranno ad operare.
È gradita la provenienza dall’ambito dell’automazione industriale e la residenza in zona. Età massima 30 anni.